Servizio Trasporto Scolastico


Che cosa e' e a che cosa serve: 
Il servizio trasporto scolastico è istituito al fine di agevolare l’accesso degli alunni al sistema scolastico territoriale, in corrispondenza dell’anno scolastico. Il servizio viene effettuato secondo il calendario deliberato dal Consiglio di Istituto, che recepisce il calendario scolastico della Regione Lombardia, per le due scuole primarie di Fagnano Olona – “Salvatore Orrù” di via Pasubio e “G. Rodari” di via Corridoni – in orario antimeridiano (orario di ingresso alle scuole) e pomeridiano (uscita curricolare dei due plessi).
I percorsi del pullman sono verificati annualmente, sulla base delle richieste pervenute, per poter rispondere al meglio alle esigenze degli utenti, fermo restando le fermate già individuate ed i tempi di percorrenza, e in base alla disponibilità di posti sul mezzo utilizzato.
Il numero massimo degli utenti è fissato in n. 53, capienza massima dell’autobus. Un posto rimane riservato alla vigilatrice.
Il costo dei servizi è stabilito annualmente dalla Giunta comunale con apposita deliberazione.
Gli alunni dovranno adottare comportamenti adeguati sull’autobus. I genitori o chi esercita la patria potestà genitoriale, saranno chiamati a risarcire gli eventuali danni arrecati.
 
La domanda vale per il solo anno scolastico per il quale è presentata. La stessa dovrà essere inviata tramite il portale dei servizi on line, raggiungibile dal sito internet del Comune. Le domande saranno accettate fino all’esaurimento dei posti disponibili sull’autobus, tenendo conto dell’ordine cronologico di arrivo delle stesse.
Le domande in eccedenza, rispetto al numero di posti, saranno prese in considerazione esclusivamente se un avente diritto dovesse disdire il servizio e sarà seguito lo stesso criterio utilizzato per esaurire i posti a disposizione sull’autobus.
Non saranno ammesse le domande di coloro che non sono in regola con i pagamenti, anche di altri servizi del Comune.
Non potrà essere utilizzato il servizio senza aver ritirato la tessera di abbonamento.

 

Costi: 

Il pagamento del servizio trasporto è diviso a trimestri anticipati e più precisamente:
1° trimestre: settembre/dicembre
2° trimestre: gennaio/marzo
3° trimestre: aprile/giugno
Il genitore dell’alunno iscritto dovrà ritirare la tessera di abbonamento dello studente, predisposta dall’ufficio pubblica istruzione, prima dell’inizio dell’anno scolastico e comunque non oltre il 30 settembre, pagando, nel contempo e con le modalità che riterrà più idonee messe a disposizione dall’amministrazione comunale, il primo trimestre del servizio. Nel caso di mancato ritiro della tessera, l’ufficio invierà una nota al genitore, fissando un nuovo termine per il pagamento ed il ritiro.

Passato tale termine, senza aver avuto nessun tipo di riscontro alla nota inviata, l’iscrizione sarà ritenuta non valida ed automaticamente il posto sul pullman sarà assegnato al primo alunno iscritto avente diritto.
Gli altri due trimestri dovranno essere pagati alla scadenza del trimestre di riferimento e comunque entro i 10 giorni successivi la scadenza del termine e cioè entro il 10 gennaio per il secondo trimestre ed entro il 10 aprile per il terzo trimestre. Dopo tali date l’ufficio pubblica istruzione provvederà ad inviare un sollecito indicante la data entro la quale dovrà essere pagata la rata di abbonamento. In caso di mancato pagamento, anche dopo il sollecito, verrà messo a ruolo il debitore con i termini previsti dal regolamento di contabilità.

Informazioni Utili: 
In caso in cui l’utente intenda disdire il servizio, dovrà presentare rinuncia sulla modulistica predisposta e a disposizione sul sito istituzionale entro il giorno 25 del mese precedente a quello per il quale si intende rinunciare.
Qualora l’utente avesse già pagato anche per i mesi per i quali rinuncia al trasporto avrà diritto a un rimborso pari alla quota per ogni mese residuo.
 
La richiesta di agevolazione al pagamento del servizio trasporto dovrà essere presentata contestualmente all’iscrizione tramite il portale dei servizi on line, indicando il valore ISEE ed il numero di protocollo della certificazione in coso di validità. Verrà, quindi, individuata la fascia di agevolazione ISEE ed applicato lo sconto relativo, con decorrenza dalla data di presentazione della domanda di agevolazione, secondo quanto disposto dalla deliberazione di giunta comunale n. 194 del 23 novembre 2017.
Responsabile del Procedimento: 
Dott.ssa Clelia Mazzone - Sig.ra Elena Freti
Ufficio di riferimento: 
Ufficio Pubblica Istruzione, Cultura, Sport e Tempo Libero, Comunicazione